Parrocchia di San Quirino, VIa Gemona 60, UDINE

     
Prossimi Appuntamenti
Giugno 2018
Venerdì 1 - Primo venerdì del mese
ore 9.00 - S. Messa e comunione agli  ammalati.

Domenica 3 - Solennità del SS. CORPO E SANGUE DI CRISTO.

Giovedì 5 - ore 17.00 Adorazione eucaristica per le vocazioni.

Venerdì 8 - Solennità del S. CUORE DI GESÙ.

Giornata mondiale di santificazione sacerdotale.

Lunedì 11 - Ore 9.00 S. Messa e preghiera per la pace e l’unità dei cristiani.

Domenica 24 - Solennità. della Natività di SAN GIOVANNI BATTISTA

Giornata della Carità del Papa.

Venerdì 29 - Solennità dei SS. APOSTOLI PIETRO E PAOLO.

Avvenimenti, incontri

GIUGNO 2018

Dal 13 maggio al 7 ottobre a Illegio (Tolmezzo) Mostra d’arte”Padri e Figli”. Info tel. 0433 44445.

Venerdì 2 - Festa della Repubblica.

Dal 3 al 10 – (Casa Immacolata don E.de Roja, via Chisimaio 40): MEETING GIOVANI. Settimana di Musica, Sport e Solidarietà.

Domenica 5 - GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE. Lotta alla plastica monouso.

Dall'11 al 16 (Casa dell’Immacolata di don E. De Roja, via Chisimaio 29): Corso di sensibilizzazione all’approccio ecologico-sociale ai problemi alcolcorrelati e complessi. Scuola Europea di Alcologia e Psichiatria ecologica

Dal 18 al 29 (ore 8.30 - 17.00 al Redentore) – GREST per ragazzi. “Facciamo fiorire il bello intorno a noi”: Per bambini e ragazzi dalla 1a elementare alla 3a media. Tel. 0432 50 12 52

Dal 22 al 24 - Incontro matrimoniale propone a Buttrio: WEEK-END FAMIGLIA. Info: [email protected]; tel. 3357616571,

Dal 9 al 13 luglio: CORSO BIBLICO ESTIVO guidato da p. Ermes Ronchi, osm. con il tema:«LA PREGHIERA NELLA BIBBIA. Dai Salmi al Padre nostro”. Iscrizioni entro il 15 giugno. Mail: [email protected] tel. 0432 298120

 

In parrocchia
I cristiani e l'Europa

Non è solo la Parola di Dio di queste ultime feste a spronarci:”Andate in tutto il mondo…” (Ascensione); “… anche voi mi renderete testimonianza..” (Pentecoste); “Andate e rendete discepole tutte le nazioni…” (Trinità); ma è anche la voce del mondo e dei popoli a scuoterci da una fede ancora troppo sedentaria: il fenomeno enorme e ormai ineludibile delle migrazioni, il referendum in terra d’Irlanda, il problema dell’Ucraina, il nazionalismo antieuropeista che vediamo risvegliarsi nelle elezioni dei vari Stati, la chiusura egoistica di alcuni, la barbarie terroristica che minaccia, perseguita, uccide non solo i cristiani, ma anche le proprie minoranze…

Nel suo discorso al Parlamento Europeo (Strasburgo, 25 novemnbre 2014) papa Francesco non ha esitato ad affermare che l’Europa dà di sé un’immagine “invecchiata e compressa… un’Europa nonna e non più fertile e vivace che dà di sé un’impressione di stanchezza, d’invecchiamento”.

Come cittadini e come credenti non possiamo lasciare inascoltato questo appello. Lo dico mentre mi accingo, con altri 15 cristiani friulani, a partecipare al 28° Colloquio Europeo delle Parrocchie in programma a Lisieux (Francia). Gli organizzatori hanno scelto come motto, proprio l’invito di papa Francesco “Mandati a servire: andate nelle periferie”.

Come cittadini responsabili e come cristiani siamo dunque invitatia muoverci, ad uscire per coltivare e nutrire la speranza di questi tempi così fragile ed ammalata. Francesco, in quell’importante discorso, ci indica pure gli àmbiti bisognosi ora di speranza e del nostro impegno personale e politico: riconoscimento della centralità della persona umana; la famiglia “cellula fondamentale ed elemento prezioso di ogni società”; le istituzioni educative; la ricerca, soprattutto di fonti alternative di energia per la difesa dell’ambiente; il lavoro, capace di ridare dignità e sicurezza alle persone per costruire una famiglia ed educare i figli; la angosciosa questuone migratoria…

Come potete osservare, ce n’è per tutti: per tutti quelli che vogliono spendere almeno uno spicciolo del loro tempo, energie, creatività per rendere questo mondo più vivibile e giusto, nella fraternità e nella solidarietà. Piantati sulle forti radici che anche il cristianesimo ha collaborato a impiantare nella storia, con lo sguardo più attento al presente seppure complesso ma non impossibile, con nel cuore quell’inguaribile, incrollabile speranza che ci viene dalla promessa di Colui che ha vinto la morte ed è diventato Signore della storia:”Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”(Matteo 28,20).

 

don Claudio

 

 
Lustri matrimoniali 2015

24 maggio 2015 – Auguri a tutte le coppie che hanno festeggiato insieme i lustri del loro matrimonio!

 
Prime comunioni 2015

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 35